Consigli del mese di Novembre

Erica

Erica

Manutenzione

Il tappeto erboso in questo periodo e per tutto l’inverno sarà da tenere costantemente sgombro da foglie in quanto tendono a farlo soffocare ingiallendolo. Con l’inizio del mese bisogna disattivare e svuotare le tubature degli impianti d’irrigazione del prato e delle ale gocciolanti delle aiuole. Intervenire nelle aiuole, potete mettere a dimora la viola ciocca e tutte le bulbose che a primavera fioriranno copiosamente. Non preoccupatevi per le viole, anche se le temperature andranno di molto al di sotto dello zero, rimarranno ibernate per partire a primavera gia in piena terra. Sul terrazzo vale lo stesso discorso: per la disattivazione dell’ irrigazione e per le centraline ad esterno collegate al rubinetto, consigliamo la rimozione e la conservazione in un ripostiglio in casa dopo avergli tolto la pila. Con l’inizio del mese dovrete ricoverare in serra fredda o ricoprirli con tessuto non tessuto a 0,1 di grammatura, gli agrumi, le piante grasse e d’appartamento. Nel laghetto iniziate a diminuire la dose di mangime ai pesci che con le basse temperature dell’acqua diminuiranno il loro metabolismo e quindi troppe risorse energetiche disponibili diventerebbero dannose. Controllate che le foglie delle alberature non cadano copiosamente nell’acqua, danneggerebbero i valori arricchendo l’acqua di tannini. Consigliamo di ricoprire il laghetto con una rete in plastica per il periodo autunnale in modo da evitare che le foglie vi cadano.

Realizzazione

È il periodo migliore per la messa a dimora delle essenze, anche sotto il profilo economico, infatti adesso si possono acquistare essenze coltivate in piena terra (in zolla) ad un costo inferiore di quelle allevate in vaso.
Quindi realizzate risparmiando la messa a dimora di siepi, alberature ad alto fusto e arbusti di importati dimensioni.
Dovrete solo fare attenzione a non andare troppo verso il gelo, non bisogna mai mettere a dimora delle essenze se il terreno è gelato.

Posted in Consigli del meseTagged , ,  |  Leave a comment